RN / Prodotti

Prodotti

I sistemi, prodotti, da noi forniti sono basati tutti su software open source con licenza GPL o BSD o MPL. Questo permette all'azienda di essere, in un certo senso, proprietari del software e non aver solamente in concessione una licenza d'uso per l'uso di un software proprietario, avendo a disposizione tutti i sorgenti per la sua eventuale personalizzazione od evoluzione.

Il modello di distribuzione open source (sorgenti dei programmi liberamente disponibili a tutti) garantisce l'effettiva disponibilità del konw how tecnologico (conoscenza) da parte dell'azienda utilizzatrice

La licenza d'uso gratuita, quali la GPL, la BSD e l'MPL, permette di indirizzare gli investimenti non più nell'acquisto di costose licenze d'uso, ma in formazione, assistenza ed implementazione di specifiche e processi propri del proprio modello organizzativo e del proprio mercato di riferimento, migliorando di conseguenza il livello qualitativo e funzionale all'interno dell'azienda. Cioè focalizzando gli investimenti in acquisto di servizi, cosa un tempo non fattibile per l'alto costo iniziale dovuto alle licenze d'uso dei software proprietari .

Open source significa inoltre non essere vincolati ad un unico fornitore di tecnologia (lock in del fornitore), in quanto proprietari attraverso i sorgenti, della soluzione fornita, per cui permetterà in futuro di poter scegliere con quale partner intrattenere i rapporti senza dover essere costretti a cambiare anche la soluzione adottata.

Per far capire quale sia la differenza sostanziale tra software open source e software proprietario con licenza d'uso, acquistare software proprietario è come acquistare un qualcosa a scatola chiusa che il compratore non può aprire. E' come acquistare un'auto con il cofano motore sigillato che solo il fornitore può aprire. Per cui tutta l'assistenza dovrà essere eseguita dal fornitore iniziale senza possibilità di intervento proprio o cambio con altro fornitore. Per cui ci si lega indissolubilmente sino all'alienazione del prodotto, alle politiche economiche del fornitore e non alle politiche economiche di mercato cioè scelta del migliore offerente basandosi sul rapporto qualità/prezzo.